Visualizzazioni totali

venerdì 17 ottobre 2014

Cottage Pie di Verdure

Buon Venerdì a Tutti.

Per questo fine settimana il tempo promette bene. Le giornate sono calde di sole.

Anche se per me le giornate sono un po' troppo calde. Al meno qui da me sembra ancora estate. E non ne posso più di sudare.

Arriva un certo punto da dire basta, un po' di fresco sarebbe bellissimo.

Dal prossimo fine settimana si cambia e ritorniamo con l'orario invernale. Le giornate saranno corte e mi devo preparare psicologicamente per questo. Inicialmente mi viene un po' di malinconia. Con il passare dei giorni mi abituo, ma faccio un po' di fatica .

Caldo o fresco io sto preparando qualche piatto diverso e ritorno a fare qualche piatto sfizioso.



Uno di questi piatti é la Cottage Pie, quel piatto tipicamente inglese, di patate e carne macinata. E' una delle mie ricette preferite.

E' delizioso e si possono utilizzare la carne di manzo, oppure agnello. E' soffice e veloce da preparare.

Questa é una versione vegetariana, al posto della carne ho usato le zucchine, la carota e il porro.

E' perfetto per il pranzo della domenica, abbinato con una verdura ripassata in padella, insalata mista, ecc.

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti.

600 g di patate
3 zucchine
1 carota

1/2 porro
1/2 cipolla
sale / pepe
noce moscata
burro
pangrattato
1 bocconcino di mozzarella
parmigiano
olio d'oliva



Sbucciate, lavate e tagliate a dadini le patate.

Lessate i dadini di patate in abbondante acqua leggermente salata.

Nel frattempo preparate le verdure.

Lavate e asciugate le zucchine e la carota.

 Tagliate a pezzettini la cipolla e il porro.

Rosolate in una padella con un filo d'olio.

Nel frattempo tagliate a rondelle le zucchine e le carote.

Unite le verdure nella padella.

Salate, pepate, grattugiate un po' di noce moscata. Se serve aggiungete qualche gocce d'acqua e lasciate cuocere le verdure.

Mentre tutto cuoce, imburrate una pirofila che possa andar in forno, infarinate con il pangrattato.

Scollate le patate e schiacciate poco meno della metà direttamente nella pirofila.

Non schiacciate, ma coprite soltanto il fondo della pirofila.


Sopra le patate adagiate le verdure.

Cospargere con un po' di parmigiano e i dadini di mozzarella.

Ricoprite il tutto con il restante delle patate. Schiacciate adagiando sopra il ripieno.

In questo modo sarà molto leggero.

Adagiate sopra la copertura di patate, qualche noce di burro, un velo di parmigiano e pangrattato.

Infornate a 160 gradi, forno ventilato, per 20 minuti circa.

Deve dorare e sciogliete la mozzarella all'interno.

Togliete dal forno, lasciate intiepidire e servite.

Buon Appetito.










martedì 14 ottobre 2014

Red Velvet Cake

Buon Martedì Amici

Questa torta tutta rossa, con la farcitura bianca, mi ha sempre messo molta curiosità. Pensavo sempre nel suo sapore e come poter realizzare questa meraviglia.

E' una torta di origine americana e facendo alcune ricerche sulla ricetta ho potuto verificare che gli ingredienti sono gli stessi, quello che cambia da ricetta a ricetta sono  le dosi degli ingredienti.

La torta dev'essere bella alta per vedere il bel colore rosso e la farcitura bianca. Ma qui a casa siamo solo in due e preparare una torta gigante é un po' problematico. Chi se lo mangia tutto????

Tra le altre cose, vorrei restare in equilibrio tra il mio peso e il blog. Anzi, vorrei dimagrire un bel po', pur avendo un blog di cucina. Auito!!!!!!!!

L'unico appunto che posso fare sulle ricette che ho trovato, é per quanto riguarda la dose di coloranti rosso. Ho trovato 5 / 6 cucchiai di coloranti, per me sono troppi.

Il rischio é che la torta diventa amara per l'eccessiva quantità di coloranti. Per questo risultato che ho avuto con questa torta, e potete vedere nelle foto, mi sono bastate 1 cucchiaino da caffè. Oppure 5 /6 gr di coloranti rosso.

La farcitura ho optato per una crema al formaggio, preparata con un mix di formaggio spalmabile, mascarpone e panna.

E' una torta da provare. Perfetta per accompagnare una buona tazza di te'.


Andiamo alla ricetta.


Ingredienti

250 g di farina 00
1 pizzico di sale
120 ml di yogurt bianco
120 ml di latte
1 cucchiaino di coloranti alimentari rosso
140 g di burro
250 g di zucchero
1 bustina di vanillina
2 uova
1 cucchiaino di bicarbonato
2 cucchaini di aceto bianco
10 g di cacao amaro



Per la farcia e copertura

225 g di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)
225 g di mascarpone
115 g di zucchero a velo
200 ml di panna.


Iniziate la preparazione della torta, sbattendo il burro con la metà dello zucchero con una frusta elettrica.

Aggiungete un uovo per volta e continuate a sbattere, aggiungendo l'altra metà dello zucchero.

A questo punto aggiungete la bustina di vanillina, il coloranti alimentari rosso e il cacao amaro setacciato.

A parte unite lo yogurt con il pizzico di sale e il latte.

Versate nell'impasto e sbattere ancora.

A parte, in una piccola ciotolina sciogliete il bicarbonato con l'aceto. Mescolate bene fino a sciogliere bene il bicarbonato.

Unite all'impasto e mescolate a mano.

Per ultimo aggiungete la farina setacciata, poco per volta e mescolando a mano.

Imburrate una teglia tonda, a cerniera, e infarinate. Versate il composto e infornate a 180 gradi, forno statico, per 30 minuti circa.

Fate la verifica con lo stuzziccadente.

Quando la torta é cotta, togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la farcia.



Mescolate il formaggio spalmabile con il mascarpone e lo zucchero a velo.

Montate la panna e aggiungete poco per volta nella crema al formaggio, sempre delicatamente per non smontare la panna.

Tagliate la torta a metà, oppure se potete in 3 pezzi. Farcite con la crema al formaggio.

Ricoprite la torta e spalmate un velo di crema al formaggio sopra la torta. Decorate come volete, con qualche ciliegie sciroppate, ecc.

Buon Appetito.











sabato 11 ottobre 2014

Alette di Pollo Glassate

Buon Sabato Amici

Per la cena di sabato sera mi piace preparare qualcosa di sfizioso, pizza, torte salate, panino con hamgurger, piadina, ecc.

Ma per questo fine settimana ho deciso di fare una ricetta golosa, le alette di pollo glassate.

Ho visto tante ricette a riguardo, ma ho deciso di fare di testa mia e il risultato é fantastico.

Naturalmente serve un bel po' di alette di pollo, perché una tira l'altra, e poi é molto economico.

L'anno scorso ho preparato le alette di pollo in agrodolce, un'altra ricetta da provare assolutamente.

Per accompagnare queste alette di pollo si possono fare le patatine arrosto, fritte, un pure, insalatona e tanti  altri abbinamenti.


E' da leccarsi le dita.

Andiamo alla ricetta.

Ingredienti.

1 kg di alette di pollo
1/2 limone
1 cucchiaio di ketchup
1 cucchiaio di salsa barbecue
1 cucchiaio di senape
2 cucchiai di salsa di soia
1 foglia di alloro
sale / pepe







Lavate bene le alette di pollo, dividere le alle dai piccoli cosciotti, togliete le eventuali pelurie.

Asciugate con la carta assorbente.

Preparate la marinata. In un sacchetto grande, unite il ketchup, la salsa barbecue, la salsa di soia, il succo di mezzo limone, l'alloro, la senape, un po' di sale e pepe.

Mescolate il tutto e unite il pollo in questa salsa.

Lasciate il pollo in questa marinata per tutta la notte, oppure dalla mattina alla sera.

Trascorso questo tempo, foderate la teglia da forno con la carta da forno, adagiate le alette di pollo e versate sopra la marinata.

Infornate a 180 gradi per 35/40 minuti.

Fino a diventare ben dorato e glassato.

Buon Appetito!!!!!!!!








martedì 7 ottobre 2014

Apple Pie

Buona Giornata Amici

Io e il mio compagno la sera sembriamo due formichine, la sera andiamo a presso a qualche dolcetto per casa...

Per questo cerco sempre di aver qualcosa di buono, basta un pezzettino e siamo felice.

E in questo periodo di mele gustose ho pensato a un classico, la torta di mele. Quella della bella addormentata, che preparava e lasciava raffreddare nella finestra di casa.

Si vede che la bella addormentata non aveva ne' cani e ne' gatti per casa.... Perché se io lascio qualcosa nella finestra, dopo qualche secondo arriverebbe qualche gattino, più nello specifico la mia gattina "Dado", arriverebbe sulla torta in mezzo secondo....

Favola a parte, l'apple pie é deliziosa. Vi consiglio di preparare una e gustarla con una buona tazza di te', oppure un buon caffè.

La ricetta ho preso nel libro Una Merenda a Londra, ho seguito alla lettera la ricetta ed il risultato è stato buonissimo.

L'impasto è fantastico, devo usare lo stesso per altre ricette. E' una pasta neutra, perfetta per dolci e salati.

Le mele ho usato queste due della foto. la verde e la mela stark. E non aver paura di farcire la torta, perché durante la cottura alcuni pezzettini si sciolgono.

E con questo impasto ho preparato una torta di media grandezza e altre 3 tortine piccole. Era per mancanza di uno stampo leggermente più grande del mio.

Ma anche la versione individuale é deliziosa. Questione di gusto. 

Ma adesso andiamo alla ricetta.

 

Ingredienti.

Per l'Impasto

350 g di farina 00
1 cucchiaino di sale
180 g di burro freddo
100 ml di acqua fredda

Per la Farcia

4 mele ( due verde e due stark)
4 cucchiai di zucchero semolato
cannella in polvere
succo di limone
1 cucchiaio di farina

Per la doratura
1 uovo sbattuto

Preparate l'impasto.

Nel robot da cucina, oppure a mano, unite la farina, il sale e il burro freddo, tagliato a dadini.

Azionate il robot e lasciate lavorare fino a diventare un'impasto sabbioso. Lo stesso se preparate a mano.

Subito dopo, versate a filo l'acqua fredda di frigorifero.

Quando l'impasto si lega, diventando una palla, potete spegnere il robot. Riportate l'impasto nel piano da lavoro e assemblate soltanto l'impasto.

Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 20 minuti.

Nel frattempo sbucciate le mele e tagliate a dadini.

Aggiungete un po' di succo di limone, circa mezzo limone, lo zucchero, la cannella in polvere e la farina.

Mescolate il tutto e lasciate da parte.

Infarinate il piano da lavoro, prendete l'impasto dal frigo e togliete la pellicola. Tagliate l'impasto, un pezzo più piccolo e l'altro un po' più grande.

Prendete la parte più grande e stendete la pasta.

Foderate la teglia all'interno dello stampo. Io ho usato uno stampo antiaderente, caso volete essere sicuri che non si attacchi tutto, potete imburrare la teglia.

Adagiate bene l'impasto e tagliate l'impasto che esce dello stampo.

Farcite con le mele.

Stendete l'altro impasto e adagiate sopra le mele.

Modellate la parte esterna.

Prendete l'uovo, sbattete leggermente e spennellate la torta.

Fate qualche incisione nella torta e infornate a 160 gradi, forno statico, per 35 / 40 minuti circa. Dipende dal vostro forno.

Buon Appetito.





















venerdì 3 ottobre 2014

Rotolo Salato di Nonna Irma

Buon Venerdì Amici

Il sabato a casa di mia nonna era una giornata impegnativa. Ci svegliavamo presto, colazione, ci si sistemava la casa e verso le 9:30 andavamo al mercato.

Frutta, verdura e pesce fresco, quasi sempre le sarde per farle fritte, adoravo le sarde fritte per pranzo.

Mentre mia nonna preparava il pranzo lavava le verdure fresche per successivamente lessarle.

E subito dopo pranzo lei preparava qualcosa di speciale per la cena. Era sempre così, il sabato era come una giornata di pre festa

Qualche volta riusciva a preparare qualche piatto elaborato per il pranzo della domenica.

Lei era una donna instancabile, la sera lei crollava dalla stanchezza... ed io con lei.....



Questa abitudini di preparare qualcosa di speciale per la cena di sabato sera mi é rimasta.

E qualche volta prendo gli appunti da me fatti con lei in un foglio di carta, ormai ingialliti, e preparo una delle sue ricette.

Questo rotolo salato é una delle sue ricette. L'impasto é una ricetta tutta sua, non é elastico e non é facilissimo da lavorarci.

Ma vi posso garantire che il sapore é quello della mia infanzia, sublime, delizioso.

Gli anni passano, e pure in fretta, ma certi ricordi rimangono per sempre nei nostri cuori.

Vi racconto la ricetta di mia nonna.



Ingredienti.

Per l'Impasto
200 g di Farina 00
 80 g di Amido di Mais (Maizena)
 80 g di Burro Freddo
  1 Pizzico di Sale
  1 Bustina di Lievito per Torte Salate
     Latte qb

Per il Ripieno

4/5 Fette di Prosciutto Cotto
4/5 Fette di Groviera
     Olive Verde
     Pomodorini 
1/2 Cipolla

1 Uovo per Spennellare
   Sesamo


Preparate l'impasto nel robot da cucina, oppure a mano, come faceva mia nonna.

Unite la farina, l'amido di mais,il lievito, il burro e il pizzico di sale. Accendete il robot e lasciate lavorare l'impasto fino a diventare sabbioso. Poi, poco per volta, versate il latte a filo, fino a che l'impasto diventi compatto.

Togliete l'impasto dal robot e compattate bene con le mani.

Infarinate un piano da lavoro e aprite l'impasto con il mattarello. Potete aprire fino a 1/2 mm, il sufficiente per poter arrotolare

Una volta aperto, vi consiglio di spostare l'impasto nella teglia da forno, ricoperta con la carta da forno e iniziate a riempire.

Adagiate le fettine di prosciutto, sopra le fettine di groviera.

Tagliate a pezzettini le olive e pomodorini. Cospargere sopra le fettine di prosciutto e formaggio.

Per ultimo tagliate a striscioline la cipolla e adagiate sopra il tutto.

A questo e appunto potete arrotolare e chiuderlo bene.

Se si formano delle imperfezione non ci sono problemi.

Spennellate con l'uovo sbattuto e cospargere sopra con il sesamo.

Infornate a 160 gradi, forno statico, per 30/35 minuti.

Quando il rotolo é cotto, togliete dal forno e lasciate intiepidire prima di tagliare.

Buon Appetito.